[senza titolo 35]


Distrutte nella notte le statue di Paolo Borsellino e Giovanni Falcone, installate alla vigilia della commemorazione della strage di via D’Amelio del 19 luglio 1992.

Una chiosa: questo succede anche quando viene instaurato un clima d’odio “amore” verso i magistrati, continuamente definiti da un notabile cittadinoestremisti di sinistra“.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...