E lucevan le stelle…

È tempo di ballottaggi. Purtroppo – per simpatizzanti e militanti -, il MoVimento 5 Stelle non ha avuto grandi consensi, tanto da rimanere fuori nella lotta a due in molti comuni ove era schierato. Appena 11 di questi (tra cui Asti, e solo dopo riconteggio) vedono un candidato grillino o pentastellato che dir si voglia…

Quale ironia

Antonella è una brava ragazza, davvero. Certo, a leggere le frasi a suo nome presenti sul suo profilo Facebook, tra attacchi maiuscolettati ad Israele, paragoni con mutilati e prese di posizione sui “negri che fanno schifo e che vivono in capanne di paglia e merda”, non sembrerebbe. Specie se queste frasi vengono condivise, in tono di denuncia, da Anna…

… E vorresti cambiare faccia, e vorresti cambiare nome…

È stata una giornata di votazioni per il PD. Ma, in questa sede, non si discute su chi fosse il migliore dei tre candidati alla segreteria, ossia Matteo Renzi (non ha bisogno di presentazioni), Michele Emiliano (nemmeno) e Andrea Orlando. Andrea Orlando. Qualcuno chiedeva in giro chi fosse costui. Che faccia avesse. Andrea Orlando: come può un…

I saved the World today

Invece di cercare le ragioni della guerra in Siria, forse l’altro interrogativo utile consiste nel chiedersi perché ci si atteggia a politologi internazionali ed esperti di affari esteri quando non si è capaci neppure di sturare il lavandino con una ventosa. Meglio chiarire subito alcuni punti. Per quanto siano assolutamente banali. Nessuno di noi è il Presidente…

Viaggio della speranza

“Noi ridiamo e scherziamo, ma c’è gente…” che sfugge alla fame, alle carestie e alle guerre dei poveri (mica tanto, i kalashnikov ce li hanno pure loro) e scappa in tempo di crisi mondiale con la speranza di essere accolto chissà dove per poter “vivere” (in Italia magari, lo Stato europeo più facile da raggiungere,…

Guida galattica per elettori

Rompo il silenzio (voluto) sul blog. La questione politica è un interesse generale. Tenterò, in questa sede, di non dilungarmi molto sull’opportunità del voto (peraltro, se vincerà l’astensionismo, comprensivo di schede nulle e bianche, ci sarà da divertirsi…) e sulla descrizione dei singoli partiti che concorreranno ad occupare gli scranni dei Palazzi. Ci sarebbe infatti…

Pinuccio chiama.

[per Diritto di Critica] [a cura anche di Gigi d’Aquino] «Pronto? Pinuccio sono». Questa affermazione ferma e sicura, contraddistinta da un forte accento barese, da qualche mese è diventata molto popolare nel web. Così, infatti, si presenta il suddetto Pinuccio ad improbabili interlocutori telefonici, che vanno da Silvio Berlusconi a Mario Monti, dal Papa a Schettino,…

La lunga giornata

Ci troviamo in un classico comune del sud. Tornata elettorale, si elegge il sindaco. Oltre trentamila abitanti divisi tra la scelta di 552 candidati consiglieri e sei pretendenti primi cittadini (spartiti non tanto equamente tra sinistre, destre e centri). Dopo due mandati, il detentore è costretto a lasciare il potere, ma di fatto non rinuncia…

125 milioni di cazzate

(o 700mila Euro o 24mila baci) Ovvietà, qualunquismo e anche ignoranza. 53 minuti di monologo (o quasi) sui massimi sistemi ridotti all’osso: argomenti su cui chiunque, con superficialità, potrebbe discorrerne senza cachet elevati. Bombardamenti all’Ariston, guerra e pace, voglia di “cambiare il mondo”: questa la copertina che fa da preambolo ad attacchi nei confronti di giornali…

Pisciare sulla Costituzione

[per Diritto di Critica] Il 18 novembre, il Governo Monti ha ricevuto la fiducia, definitiva, alla Camera dei Deputati. Negli ultimi 20 anni è il terzo esecutivo di matrice tecnica che siede a Palazzo Chigi (Ciampi nel 1993 e Dini nel 1995). Un’opzione doverosa e contemplata dai principi della Costituzione: ai sensi del comma 2 dell’art….