Indietro tutta!

Belle nostalgiche quelle trasmissioni televisive di archivio come “Techetechetè”, che appaiono su RaiUno solo in estate al posto di “Affari tuoi”? A giudicare dai commenti vari ed eventuali, si. E perché simili repertori, tanto apprezzati e pubblicizzati dai vari Mollica o Grasso, vanno in onda solo nella stagione calda come riempitivi? Scoperchiare pacchi e dare…

Oh, che bel castello

Il solito, piccolo, bucolico paesino del sud Italia spesso protagonista delle vicende di questo blog, è stanziato su più livelli. Da uno dei punti più alti si domina la Puglia. Le Murge si elevano a sud; il Gargano è uno sperone che si allunga sull’Adriatico. Nei giorni sereni il panorama è unico. Ma non è…

Guida galattica per elettori

Rompo il silenzio (voluto) sul blog. La questione politica è un interesse generale. Tenterò, in questa sede, di non dilungarmi molto sull’opportunità del voto (peraltro, se vincerà l’astensionismo, comprensivo di schede nulle e bianche, ci sarà da divertirsi…) e sulla descrizione dei singoli partiti che concorreranno ad occupare gli scranni dei Palazzi. Ci sarebbe infatti…

Viva Sallusti!

Povero Sallusti! Condannato a 14 mesi di detenzione per qualcosa che non ha pienamente commesso (ma, dopotutto, ha avallato a causa di un “omesso controllo”). Il direttore de “Il Giornale” si è visto notificare tale misura dalla Corte di Cassazione, dopo che il 18 febbraio 2007, sulle colonne di “Libero” – testata diretta da Sallusti…

[senza titolo 55]

Oggi, agli Europei: (“Frittatona di cipolle […], familiare di Peroni gelata, tifo indiavolato e… RUTTO LIBERO!”)

Pinuccio chiama.

[per Diritto di Critica] [a cura anche di Gigi d’Aquino] «Pronto? Pinuccio sono». Questa affermazione ferma e sicura, contraddistinta da un forte accento barese, da qualche mese è diventata molto popolare nel web. Così, infatti, si presenta il suddetto Pinuccio ad improbabili interlocutori telefonici, che vanno da Silvio Berlusconi a Mario Monti, dal Papa a Schettino,…

La lunga giornata

Ci troviamo in un classico comune del sud. Tornata elettorale, si elegge il sindaco. Oltre trentamila abitanti divisi tra la scelta di 552 candidati consiglieri e sei pretendenti primi cittadini (spartiti non tanto equamente tra sinistre, destre e centri). Dopo due mandati, il detentore è costretto a lasciare il potere, ma di fatto non rinuncia…

Piccole donne (crescono)

[scritto con Giovanni Di Nunno]   Molti lo sanno, molti ne hanno parlato, molti hanno visto, alcuni ridimensionano, altri polemizzano. C’è chi rivendica il proprio diritto ad essere libero di agire come meglio crede ancorandosi a precari appigli democratici, c’è chi denuncia spingendo la collettività a prendere le distanze da certi comportamenti. Va bene, la giusta suspance…

Dalla non è un cantante…

Oggi siamo tutti un po’ retorici, è vero. Ma sarebbe un’impresa eccezionale essere normali: in Italia Lucio Dalla ha segnato gran parte delle nostre vite più di quanto abbia fatto Whitney Houston, morta qualche giorno fa. È triste tirare su questi resoconti solo una volta che un artista se ne sia andato in lidi sicuramente…

Ostia!

[per Diritto di Critica] “Ostie allucinogene: vecchie sballate vedono i santi”. “Ostie allucinogene creano caos durante la funzione”. “I fedeli drogati picchiano il prete”. Questi sono solo alcuni dei titoli che comparivano su testate cartacee ed on-line fino alla mattinata di sabato scorso. In pratica, nella chiesa di Santo Spirito in Campobasso, durante l’Eucarestia ai…

[senza titolo 53]

… e così Celentano venne oscurato a sua volta dal più classico odore di figa.