… E vorresti cambiare faccia, e vorresti cambiare nome…

È stata una giornata di votazioni per il PD. Ma, in questa sede, non si discute su chi fosse il migliore dei tre candidati alla segreteria, ossia Matteo Renzi (non ha bisogno di presentazioni), Michele Emiliano (nemmeno) e Andrea Orlando. Andrea Orlando. Qualcuno chiedeva in giro chi fosse costui. Che faccia avesse. Andrea Orlando: come può un…

Big Bang

[per Diritto di Critica] Nella vecchia stazione Leopolda di Firenze, il sindaco del capoluogo toscano, Matteo Renzi, ha radunato coloro che vengono considerati i “rottamatori” del PD. L’obiettivo è quello di ringiovanire – dal suo punto di vista – quello che doveva essere il maggiore partito della coalizione di centro-sinistra, sempre più ingabbiato nella morsa di Sinistra Ecologia…

Miracolo a Milano

O quasi. C’è da soffermarsi in particolare all’ombra del Duomo. Non certo per trascurare i risultati delle amministrative in alcune province e in centinaia di comuni italiani, ma per il peso politico dato alla tornata. Nel feudo del premier è Pisapia ad emergere. Il candidato sindaco del centro-sinistra nel capoluogo lombardo ottiene un clamoroso successo,…

Rimboccatevi le maniche…

[per Diritto di Critica] Tempo fa, in piena campagna elettorale, una buona parte di italiani ha ricevuto una lettera a firma del Presidente del Consiglio. Nella missiva, accompagnata da un opuscolo riassuntivo, venivano menzionati i “meriti” degli ultimi due anni di Governo. In questi giorni di “panico politico”, invece, molti cittadini stanno ritrovando nelle proprie…

“Guarda e passa”

I numeri non si discutono: le elezioni sono state vinte (se così si può dire) dall’astensionismo. Il 36,4% degli italiani non si è nemmeno recato ai seggi per scegliere. Non servono studi approfonditi in sociologia per comprendere che è una concreta dimostrazione di sfiducia nella classica politica governante. Senza contare tutte le schede nulle o…

…Già visto

Il tour del Presidente del Consiglio non si è concluso. Oggi passerà da Bari, ieri si è fermato a Torino. Dal palco piemontese sono partite alcune frasi che, ancora una volta, meritano un doveroso approfondimento. Si chiederà: perché i più non badano alle parole dei politici di sinistra, almeno in ossequio alla par condicio? Perché,…

Mi dissocio

A poco più di un mese dalle elezioni, la sfiducia nel mondo politico è palpabile. Per quanto il fenomeno possa venir minimizzato dai diretti interessati – ossia coloro i quali svolgono campagne elettorali tra sorrisi e strette di mano, cartelloni pubblicitari e promesse -, molto spesso non viene considerato un dato fondamentale. Il 35% degli…

Un giorno in pretura

Le procure, ultimamente, stanno svolgendo in maniera poco “tranquilla” il loro lavoro. Sicuramente per il tenore di qualche personaggio coinvolto in indagini e processi. A quanto pare, e solo per iniziare, Vendola risulterebbe indagato (necessario ricordare la presenza del Segreto), alla vigilia delle primarie, con a carico l’ipotesi di concussione, avendo proposto un luminare pugliese…

Primari(e)

Bene. Dopo mesi e mesi di discussioni e incertezze, alla fine Nichi Vendola sarà il candidato del centro-sinistra per la Puglia. Anzi, no. Quando tutto sembrava andare liscio come l’olio per il Presidente uscente, con la rinuncia di Michele Emiliano, ù Sinn’c d’ Baer, il PD nazionale ha deciso (con il beneplacito dell’assemblea regionale) che…

Sinistra premessa

Quanto accade in questi ultimi giorni in Puglia sta assumendo rilevanza nazionale per diversi fattori. Per chi non lo sapesse, Nichi Vendola, Presidente uscente del Tacco d’Italia, inizialmente doveva essere riconfermato candidato alle prossime elezioni come Governatore nelle liste del PD. Ma un Deus ex machina del sud, che risponde al nome di Michele Emiliano,…